REGIONE ABRUZZO
Dipartimento Sviluppo Economico, Politiche del Lavoro, Istruzione, Ricerca e Università
Servizio Istruzione – DPG010

PO FSE 2014-2020

CONSOLIDAMENTO DEI POLI TECNICO PROFESSIONALI - Intervento 21 -

Asse 3 Istruzione e Formazione

L’Avviso finanzia la realizzazione di n. 6 proposte progettuali che, attraverso l’integrazione di alcune azioni trasversali di sistema, come in esso riportate, consentano il perseguimento della finalità del consolidamento ed avvio dei Poli Tecnico Professionali istituiti nella regione Abruzzo.

Con il presente avviso la Regione persegue la finalità di consolidare i Poli Tecnico Professionali per il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  1. creazione di una sinergia operativa fra i diversi soggetti e conseguente efficiente ed efficace utilizzo delle risorse umane, strumentali e finanziarie;
  2. promozione, nell’ambito della propria offerta formativa, di modalità di apprendimento “in situazione” attraverso il coinvolgimento delle imprese;
  3. sviluppo e diffusione di un sistema formativo duale anche attraverso il rafforzamento del modello dell’alternanza scuola-lavoro e dell’istituto dell’apprendistato per stimolare l’innovazione didattica, l’interazione tra conoscenze e competenze, la familiarità con contesti organizzativi e produttivi e con le logiche del lavoro, e per intensificare e qualificare i rapporti tra la scuola e il mondo imprenditoriale con una relazione strategica tra le due realtà, valorizzando le specificità e le potenzialità di ciascuna di esse;
  4. sostegno di iniziative di carattere educativo volte a sostenere la continuità tra i cicli, il potenziamento dell’orientamento permanente e della cultura imprenditoriale;
  5. aumento del successo formativo degli allievi/studenti e contrasto dei fenomeni di abbandono e dispersione scolastica e formativa;
  6. promozione della partecipazione, in un’ottica di rete, dei diversi soggetti interessati ad iniziative e progetti nazionali e comunitari al fine di sviluppare ed implementare azioni di miglioramento della qualità dei processi formativi e di reperire ulteriori finanziamenti in un’ottica di complementarietà e massimizzazione delle risorse stesse;
  7. promozione di un’offerta, in un’ottica di rete, da parte di diversi soggetti interessati, di servizi per il sistema delle imprese locali e di filiera al fine di differenziare le fonti di proventi e ricavi per la massimizzazione delle risorse a disposizione;
  8. realizzazione di interventi congiunti rivolti ai docenti e ai formatori impegnati nelle diverse istituzioni educative e formative, anche con la partecipazione di esperti provenienti dal mondo dell’impresa;
  9. creazione di strumenti e modelli operativi che favoriscano un dialogo diretto e continuo delle istituzioni scolastiche e formative con i soggetti rappresentativi delle filiere produttive di riferimento, per favorire una reciproca conoscenza dell’offerta formativa e del mercato del lavoro, nonché per l’analisi dei fabbisogni formativi e occupazionali espressi dal sistema produttivo;
  10. promozione dei servizi di placement e dell’apprendistato.

Destinatari indiretti dell’avviso sono:

gli studenti delle scuole che fanno parte dei PTP beneficiari, i lavoratori delle imprese che ad essi aderiscono, le persone disoccupate residenti in Regione Abruzzo.

Unici soggetti legittimati alla presentazione delle candidature a valere sul presente Avviso sono i Poli Tecnico Professionali istituiti nella regione e per essi dai soggetti che, sulla base degli accordi di rete, sottoscritti per la costituzione dei Poli indicati in premessa, hanno la legale rappresentanza, quali interlocutori unici nei confronti della Regione Abruzzo, dei Poli medesimi. I Poli Tecnico Professionali, mediante il Soggetto Capofila come individuato nell’accordo di rete,saranno i beneficiari diretti del finanziamento.

L’Avviso ha una dotazione finanziaria pari ad € 1.000.000,00 a valere sull’Asse 3 Istruzione e formazione.  Il contributo massimo per progetto è pari ad € 166.650,00.

Scadenza: Le candidature devono essere presentate entro e non oltre le ore 12:00 del 22/01/2018.

PROROGA DEL TERMINE DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

SI PORTA A CONOSCENZA CHE, CON DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 01/DPG010 DEL 15.01.2018, E’ STATO PROROGATO IL TERMINE DI SCADENZA DELL’AVVISO “CONSOLIDAMENTO DEI POLI TECNICO PROFESSIONALI”. IL NUOVO TERMINE DI SCADENZA E’ STABILITO ALLE ORE 12,00 DEL 23.02.2018.

Allegati all’Avviso:

  1. Formulario e Domanda di partecipazione e Formulario per la presentazione del progetto: Allegato n. A.1.  
  2. Atto di impegno per la realizzazione delle azioni: Allegato n. A.2.
  3. Dichiarazione ex art. 80, D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.: Allegato n. A.3.
  4. Modello di costituzione di mandato collettivo speciale di rappresentanza per l’attuazione del progetto presentato: Allegato n. A.4.

I documenti elettronici prodotti in formato PDF/A devono essere firmati digitalmente.

Scadenza: 
Lunedì, 22 Gennaio, 2018 - 12:00

ATTENZIONE

La domanda si ritiene acquisita dal sistema solo e soltanto al ricevimento, da parte dell'utente,  della email contenente il relativo codice identificativo domanda.

Per la compilazione e l’invio della Domanda segui la seguente procedura tecnica.

Il modulo da utilizzare per porre delle eventuali domande relative all’Avviso è in fondo alla pagina. Le richieste di chiarimento posso essere inviate fino al 15 gennaio 2017

Ricorda:

  1. La non corretta compilazione dei campi richiesti può generare il non avanzamento della procedura, oppure causare il rigetto della domanda in fase di valutazione successiva.
  2. I dati devono assolutamente essere coerenti con quelli forniti nei documenti costituenti la domanda di ammissione formulata su documento cartaceo da caricare sulla piattaforma, poiché i dati riportati direttamente nei form della piattaforma sono quelli che verranno utilizzati dal Sistema Informatico in automatico per predisporre L'ISTRUTTORIA.
  3. La documentazione costituente il Dossier di candidatura deve essere compilata nel rispetto delle indicazioni specifiche richieste per ciascun campo in esso previsto.
  4. Una volta chiusa la procedura di domanda come sopra, non sarà possibile fare modifiche e/o integrazioni, salvo richiesta della Regione. È possibile inviare una nuova domanda che annulli una precedente. La nuova domanda assume un nuovo ordine di arrivo e un nuovo protocollo elettronico.
  5. Sono vietate e perseguiti a termini di legge gli abusi e gli usi impropri della piattaforma.

Inserire i dati nel form che segue.

Tutti i campi contrassegnati con * SONO OBBLIGATORI

Informazioni sul soggetto che, sulla base degli accordi di rete, sottoscritti per la costituzione del Polo Tecnico Professionale, ha la legale rappresentanza, quale interlocutore unico nei confronti della Regione Abruzzo, del Polo medesimo.

Informazioni generali soggetto di rappresentanza
Indirizzo Sede legale (Via, n°, CAP, Comune, Provincia)

Di seguito indicare i dati anagrafici del Legale rappresentante del soggetto che, sulla base degli accordi di rete, sottoscritti per la costituzione del Polo Tecnico Professionale, ha la legale rappresentanza, quale interlocutore unico nei confronti della Regione Abruzzo, del Polo medesimo.

Dati anagrafici
del Rappresentante Legale.
del Rappresentante Legale.
gg/mm/aaaa
Codice fiscale del Rappresentante Legale.
Via, civico, comune, provincia
* Cliccando sul campo "Privacy: accetto": autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003.

Il sottoscritto, consapevole della responsabilità penale a cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, falsità in atti e uso di atti falsi, ai sensi e per gli effetti degli artt. 46, 47 e 76 del D.P.R. 28.12.2000, nr. 445, nella qualità di Legale Rappresentante dell’Istituto Scolastico o dell'OdF richiedente dichiara che le informazioni riportate corrispondono a verità:

Invio documentazione
Formulario e domanda.
I file devono pesare meno di 20 MB.
Tipi di file permessi: pdf zip p7m.
Atto di impegno.
I file devono pesare meno di 20 MB.
Tipi di file permessi: pdf zip p7m.
Dichiarazione ex. art. 80 D.Lgs 50-2016
I file devono pesare meno di 20 MB.
Tipi di file permessi: pdf xls xlsx zip p7m.
Modello mandato collettivo speciale di rappresentanza.
I file devono pesare meno di 20 MB.
Tipi di file permessi: pdf zip p7m.
I file devono pesare meno di 5 MB.
Tipi di file permessi: gif jpg jpeg png pdf zip.

CHIEDE

di accedere, secondo quanto meglio specificato nel formulario (Allegato n. A.1), agli incentivi per l’attuazione dell’Intervento  Progetto CONSOLIDAMENTO DEI POLI TECNICO PROFESSIONALI - Intervento 21 - finanziato a valere sulle risorse del PO FSE Abruzzo 2014-2020, Piano Operativo 2017-2019 sull’Asse 3 Istruzione e Formazione per un importo complessivo pari a € 1.000.000,00

e consapevole delle responsabilità amministrative e penali cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, falsità in atti e uso di atti falsi, ai sensi e per gli effetti degli artt. 46, 47 e 76, D.P.R. 28.12.2000, nr. 445 e presa integrale visione dell’Avviso Pubblico, di cui accetta tutte le condizioni e gli impegni conseguenti,

DICHIARA

  • che quanto dichiarato negli Allegati nn. A.1, A.2, A.3, A.4 all’Avviso “Consolidamento dei Poli Tecnico Professionali”, prodotti per l’accesso alla candidatura, corrisponde alla piena verità;
  • di essere consapevole che la sede delle attività non può essere variata se non per gravi motivi e a seguito di esplicita autorizzazione della Regione Abruzzo;
  • di rispettare la normativa in materia fiscale, previdenziale e di sicurezza dei propri lavoratori e di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, ove il richiedente ne sia soggetto;
  • di non essere sottoposto ad alcuna misura di prevenzione e di non essere a conoscenza dell’esistenza, a proprio carico, di procedimenti in corso;
  • che nei propri confronti non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell'articolo 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale;
  • di non avere in corso, ovvero di non avere attivato procedure concorsuali nei dodici mesi antecedenti la presentazione della domanda;
  • di essere consapevole che, qualora dai controlli dell’amministrazione regionale, di cui agli articoli 71 e ss. del D.P.R. 445/00 emerga la non veridicità del contenuto della presente dichiarazione o di quanto dichiarato negli Allegati nn. A.1, A.2, A.3, A.4 all’Avviso “Consolidamento dei Poli Tecnico Professionali”, prodotti per l’accesso alla candidatura, il Polo rappresentato decadrà dall’aggiudicazione eventualmente conseguita sulla base della dichiarazione non veritiera;

E SI IMPEGNA

  • a comunicare tempestivamente alla Regione Abruzzo ogni eventuale variazione apportata all’atto costitutivo e/o allo statuto e/o alla compagine societaria o istituzionale al fine di un adeguato puntuale aggiornamento dei dati.

a comunicare tempestivamente alla Regione Abruzzo ogni eventuale variazione rilevante per la presente procedura.

La presente istanza è presentata unitamente a:

  • Formulario e Domanda di partecipazione e Formulario per la presentazione del progetto: Allegato n. A.1.  
  • Atto di impegno per la realizzazione delle azioni: Allegato n. A.2.
  • Dichiarazione ex art. 80, D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.: Allegato n. A.3.
  • Modello di costituzione di mandato collettivo speciale di rappresentanza per l’attuazione del progetto presentato: Allegato n. A.4.

I documenti elettronici prodotti in formato PDF/A devono essere firmati digitalmente e devono essere collazionati in un unico file PDF oppure in un formato.zip

Richieste di chiarimento relative al presente avviso possono essere avanzate a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione ed entro e non oltre le ore 12.00 del 15.01.2018. Le stesse devono essere inoltrate esclusivamente attraverso il servizio di messaggistica disponibile all’indirizzo app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/.

Le risposte saranno pubblicate sulla medesima piattaforma telematica.

Le richieste di informazioni pervenute oltre tale termine non saranno evase.

Poni un quesito.